venerdì 18 ottobre 2013

PALIO DI LODI - EVENTO DI STORIA, FOLKLORE E CIVILTA'


Il 13 ottobre 2013 si è tenuto il 27° Palio di Lodi. Sono partito col treno da Torino perché ero curioso di sapere che atmosfera si respirasse in questo evento. Sono stato impressionato favorevolmente da tutto quello che ho visto.

Ho visto una rivisitazione storica che mi ha fatto rivivere i momenti dell'Incontro di Lodi del 1413 tra l'Antipapa e l'Imperatore Sigismondo che portò alla decisione di fare un Concilio a Costanza, in Germania, per risolvere la scisma della Chiesa.

Ho visto decine di figuranti in abiti medievali e alla fine della sfilata anche danze medievali in onore dell'Imperatore.

Ho visto la sfilata delle squadre che gareggiano al Palio.

Ho poi visto una gara fatta con passione, divertimento ma senza accanimento e violenza.

Ho visto finalmente un Palio senza cavalli veri e quindi senza infortuni e morte.

Ho visto tanto pubblico partecipe ma composto e non ho visto scene di violenza come quelle che ho visto ai Palii di Asti e Siena.

Ho visto che nonostante un incidente alla partenza (visibile dal secondo 19 del video in alto) le squadre che hanno subito un danno dal cavallo che lo ha causato sono ripartite tranquillamente e a fine gara non ci sono state discussioni né liti. Per analoghe situazioni, ma anche per molto meno, le contrade dei Palii di Siena ad Asti sarebbero arrivate alle mani.

Ho visto che nemmeno tra il pubblico sono successe scene di violenza verbale e fisica per l'incidente avvenuto. Anzi ho visto un pubblico che più civile di così non poteva essere.

Ho visto alla fine della gara che tutte le squadre si sono ritrovate al centro della piazza senza tensioni e alle premiazioni tutti gli altri applaudivano la squadra vincente.

Ho vissuto un'esperienza unica che spero di rivivere nelle prossime edizioni che si terranno ogni prima domenica di ottobre. 

Mentre guardavo questo stupendo Palio sognavo ad occhi aperti di essere ad Asti e di vedere un analogo evento al posto dell'attuale corsa coi cavalli. Se il mio sogno sarà condiviso da tutti un giorno si realizzerà. Lo sento......